Panoramica:

giovedì 25 agosto 2011

MISTERO SULLA COMPARSA DI UN CERCHIO NELLA SABBIA AL CONFINE TRA CINA E TIBET


La notizia era apparsa sul sito Awaker.net, dove testimoni raccontano di aver visto questo enorme cerchio sulla sabbia, del diametro di 1,5 -2 km, il 17 Agosto 2011. Si dice che l'enorme cerchio è composto da linee e cerchi pressati sulla sabbia e profonde circa 5 cm. Guardando la foto (sotto) della mappa, esso si trova in una posizione remota a circa tre ore da Xining verso il Tibet sulla strada per Qinghai. Il tipo di terreno, misto sabbia e sale, si trova a circa 200 km da Madoi (mezzo cerchio rosso) la città più vicina, a sud ovest di Xining. Quest'ultima potrebbe essere la regione dove è comparsa la formazione di sabbia.  Il confine del Tibet è di colore arancione - rossa è la linea di confine sud di Madoi. Lhasa, in Tibet, è il cerchio rosso in basso a sinistra.


LA MAPPA


Nella foto sopra, si può notare il solco profondo circa 5 cm

Ribadiamo che le ipotesi sono molteplici, ma secondo il Maestro Chow nessuno fino ad oggi ha rivendicato la formazione (man-made), il che fa pensare che sia di origine Extraterrestre. Nessuno essere umano sarebbe in grado di creare una cosa del genere. Sappiamo inoltre che tale formazione è comparsa il 17 Agosto 2011, giorno in cui è stato avvistato un disco volante sull'aeroporto Internazionale di Chongqing, bloccandone il traffico aereo. Prima del 17 Agosto, questa grandiosa formazione non c'era, dato che alcuni colleghi del maestro Chow erano passati per quella strada e non avevano visto nulla.

0 commenti:

Posta un commento

lasciate pure i vostri commenti! oppure scriveteci per email: a370gradi@yahoo.it

Vetrina Aggiornamenti

Iscriviti per email

Archivio Blog

Blog Archive